QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Con l’ordinanza n. 92 del 15/10/2020 la Regione Toscana ha revocato l’ordinanza n. 91 del 12/10/202 e disposto nuove misure per il settore scolastico.

Invitiamo i genitori a leggere con attenzione l’Allegato A, che contiene indicazioni operative per la gestione dei casi e le modalità di riammissione  a scuola:
A- Sintomi sospetti per Covid-19
B - Cosa devono fare i genitori
C - Cosa deve fare la scuola/servizio educativo
D - Allontanamento da scuola/servizio educativo
E - Gestione dei casi sospetti di Covid-19
F - Situazioni cliniche non sospette Covid
G - Assenze per vacanze o per problemi familiari
H - Certificazione dei soggetti fragili
I - Giustificazione di patologie allergiche
L - Gestione di contatti stretti

Allegato A dell’ordinanza

Le indicazioni operative sono coerenti con quanto previsto dal rapporto n° 58 dell’Istituto Superiore di Sanità (versione 28 Agosto 2020), approvato dalla Conferenza delle Regioni, dal DPCM 13 ottobre 2020, e dalle altre vigenti disposizioni nazionali e regionali.

La riammissione a scuola per situazioni cliniche non sospette COVID avviene tenendo conto della normativa vigente in Regione Toscana:

  • Decreto del Ministro della Pubblica Istruzione n. 80 del 03/08/2020: prevede la riammissione

“nei servizi educativi/scuole dell'infanzia” con certificazione medica “dopo assenza per

malattia superiore a 3 giorni” (quindi rientro al 5° giorno);

  • art.42 del DPR 1518/1967: prevede la certificazione medica per la riammissione a scuola in

caso di assenze superiori a 5 giorni (quindi rientro al 7° giorno);

  • Intesa tra Ufficio Scolastico Regionale per la Toscana e Federazione Regionale degli Ordini dei

Medici della Toscana – 8 gennaio 2015: prevede che per il calcolo dei giorni di assenza non

sono conteggiati i giorni festivi iniziali e finali, ma solo quelli a cavallo.

 

Sulla base di quanto sopra indicato, come richiamato dal punto E.1, dell’Ordinanza n. 92 del 15/10/2020, per il ritorno a scuola serve il certificato medico solo per assenze superiori a 3 giorni per i nidi e le scuole materne (Decreto del Ministero dell’Istruzione n. 80 del 03/08/2020), e superiore a 5 giorni per le scuole primarie, secondarie di primo e secondo grado (art. 42, D.P.R. n. 1518 del 22/12/1967).

Al punto F pag. 9, si precisa che: “Se l’alunno rientra dopo un’assenza fino a 3 giorni (per i nidi e le scuole materne) o fino a 5 giorni (per le elementari, medie e superiori), senza conteggiare i giorni festivi finali e iniziali dell’assenza, non è necessario il certificato medico e la riammissione avviene senza la presentazione di alcun tipo di documentazione”.

Pertanto alla data odierna, sarà sufficiente giustificare l’assenza inferiore o uguale a 5 giorni, esclusivamente tramite il registro elettronico. La Segreteria resta disponibile ad accogliere la comunicazione preventiva di assenze per motivi familiari, sportivi, o comunque programmate.

Nel calcolo dei giorni di assenza non si contano più i giorni festivi a meno che questi non siano a cavallo del fine settimana, ESEMPIO: 

assenza dal giovedì al mercoledì si contano 7 giorni → serve il certificato

assenza dal lunedì a venerdì e rientra il lunedì successivo si contano 5 giorni → non serve il certificato.

 

SCHEDA RIASSUNTIVA SU CERTIFICAZIONI MEDICHE

 

NON è necessaria certificazione medica in caso di:

  • frequenza a lezioni di Educazione Fisica, in quanto da considerare materia curricolare;
  • entrata/uscita da scuola anticipata o posticipata sia per motivi familiari o per partecipare a visite mediche o indagini clinico/strumentali;
  • riammissione dopo assenze non dovute a malattia, indipendentemente dalla loro durata (fermo restando l’obbligo di giustificazione in base al Regolamento interno di Istituto tramite il Registro elettronico;
  • fruizione di diete particolari per motivi religiosi (la richiesta di diete per motivi religiosi va comunque indirizzata al competente Ufficio Mense scolastiche del Comune);
  • presenza di suture, medicazioni o apparecchi gessati, se la scuola non è in possesso del referto medico è sufficiente la dichiarazione dei genitori.

 

È necessaria una certificazione medica in caso di:

  • riammissione dopo assenza per malattia superiore a 5 giorni. Ciò significa che se lo studente rientra a scuola il 6° giorno il certificato non è necessario, mentre diventa necessario dal 7° giorno in poi. Se l'assenza è programmata e comunicata preventivamente per scritto alla scuola (ad es. per comprovati e validi motivi familiari), poiché non si tratta di un'assenza per malattia, al rientro a scuola non sarà richiesto il certificato medico, anche se l'assenza è superiore ai 5 giorni. Nel caso invece in cui l'assenza superiore a 5 giorni non sia stata preventivamente comunicata alla scuola (e quindi la scuola non conosce i motivi dell'assenza), al rientro è necessario produrre un certificato medico che attesti che lo studente non ha malattie contagiose e diffusive in atto. Nel calcolo dei giorni di assenza non vanno considerati i giorni delle vacanze (ad es.: se l’alunno è assente il primo giorno dopo qualsiasi tipologia di vacanza, anche se era stato assente l’ultimo giorno di scuola precedente alla vacanza, non necessita il certificato);
  • svolgimento di attività fisico-sportive organizzate dagli organi scolastici nell’ambito delle attività parascolastiche;
  • partecipazione ai Giochi sportivi studenteschi nelle fasi precedenti a quella nazionale. In tali occasioni deve essere richiesto un certificato di idoneità alla attività sportiva di tipo non agonistico. Per la partecipazione alle fasi nazionali dei Giochi sportivi studenteschi necessita un certificato di idoneità alla attività sportiva di tipo agonistico;
  • presenza di suture, medicazioni o apparecchi gessati se la scuola è in possesso del referto medico.

 


 

In primo piano

URP

ISTITUTO COMPRENSIVO STATALE "IQBAL MASIH"
Via L. Da Vinci 43 - 56031 Bientina (PI)
Tel: 0587757000
PEO: PIIC815009@istruzione.it
PEC: PIIC815009@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. PIIC815009
Cod. Fisc. 81002980506
Fatt. Elett. UFSWS8